26 luglio 2019 ore 21.15

Rassegna musicale Riviera Classica

Dal Classico all'Opera

Duo Savino - Bartoli

CINZIA BARTOLI ,nata a Savona,si è diplomata con il massimo dei voti presso il Conservatorio”N.Paganini”di Genova.

Ha poi conseguito il Diplome Superieur d’enseignement presso l’Ecole Normale de Musique”Alfred Cortot”di Parigi sotto la guida di Jean Micault.

Ha partecipato ai corsi di perfezionamento di P.Badura-Skoda e S.Askenase presso l’Accademia Musicale”O.Respighi”di Assisi. Dal 1986 al 1990 si è inoltre perfezionata con la Sig.ra Ilonka Deckers a Milano.

Ha conseguito premi e riconoscimenti in vari concorsi nazionali ed internazionali.

Ha tenuto concerti nelle più importanti città italiane.(Roma,Milano,Venezia,Palermo,Napoli,Bologna,Parma,Reggio-Emilia,Torino,Padova,Genova,Ancona,Firenze,etc….). Frequenti le sue tournèe all’estero che l’hanno portata ad esibirsi in 23 Paesi. Svizzera, Germania, Francia, Ungheria, Romania, Polonia, Grecia, Albania, Belgio, Spagna, Portogallo, Serbia, Montenegro, Croazia, USA, Canada, Giappone, Brasile, Argentina, Uruguay, Paragua00y, Australia e Cina.

Svolge intensa attività anche in formazioni cameristiche e con orchestra.E’stabilmente invitata in Romania per concerti con le Orchestre di Cluj-Napoca,Satu-Mare,Craiova e Bacau.

Ha effettuato numerose registrazioni per la RAI e Telemontecarlo con programmi solistici.

E’stata docente di Pianoforte nei Conservatori di Parma e La Spezia.

E’regolarmente invitata,come membro di giuria,presso importanti concorsi di esecuzione musicale nazionali ed internazionali.

Durante una recente tournée in Germania è stata definita dalla critica”straordinaria interprete di Ravel” (Rhein-Neckar.Heidelberg).

Fondatrice e Presidente dell’Associazione Musicale”DIONISO”di Savona,organizza da trenta edizioni una stagione concertistica entrata nel novero delle più seguite ed importanti manifestazioni musicali nazionali.

Nel 2003 si è esibita presso la Sala Sinopoli  al nuovo Auditorio Parco della Musica di Roma con l’orchestra regionale di Roma e del Lazio.

Tiene regolarmente Master-class in Europa,Stati Uniti,Canada e Sud-America. E’stata Docente di Pianoforte presso Arts Academy di Roma, l’Associazione Arca85 di Roma,Accademia Nova di Roma,Fondazione Alirio Diaz di Roma.

Attualmente è docente di pianoforte presso la Casa della Musica di Genova. E’ stata recentemente insignita del “Premio Eccellenza Donna” da parte della Sezione Fidapa di Albenga (Savona).

 

GIOVANNA SAVINO flautista

Si è diplomata al Conservatorio N.Paganini di Genova e si è perfezionata  con i Maestri: Fabbriciani, Marion,  Cambursano e Valentini. Ha partecipato a concorsi nazionali e internazionali  classificandosi sempre ai primi posti. Ha collaborato con i teatri: Carlo Felice e Gustavo Modena di Genova, Alfred Jarry di Venezia e “ La Tosse “ di Genova con cui ha partecipato alla realizzazione di un’opera discografica. Ha effettuato registrazioni per  la  BBC e inciso sigle per varie reti televisive.  Tiene  corsi  di perfezionamento in varie località tra cui: Cervo Ligure, Montgenevre, Pontechianale, Rapallo, Coldinava, Santa Margherita Ligure. Svolge attività concertistica in varie formazioni, prediligendo il duo flauto e pianoforte con il M° Andea Bacchetti, ed è docente di flauto traverso presso l’Istituto Comprensivo Montaldo ad indirizzo Musicale di Genova e l’Accademia Ducale di Genova. Nell'anno 2004 ha fondato l'Associazione  MUSICAMICA di cui è presidente, con lo scopo di divulgare la cultura musicale  soprattutto  presso  i giovani.  E’ Direttrice  e  docente all’Accademia Flautistica di Genova. Nel 2009 vince il concorso per la presentazione “DEL MIGLIOR PROGETTO” indetto dall’Assessorato alla Cultura di Santa Margherita Ligure, e da allora organizza presso Villa Durazzo i Corsi Internazionali  di Alto Perfezionamento Musicale e il “Santa Festival”, rassegna di concerti internazionali, attualmente alla decima  edizione con l’alto patrocinio del Comune di Santa Margherita Ligure. 


Ingresso libero


27 luglio 2019 ore 21.15

Raperonzolo

Fiaba Musicale

Compagnia Nati da un Sogno

Da un cuore nero e un cuore bianco nasce la storia che andiamo narrando.

Nero è il cuore di Gothel la strega, bianco quello della principessa rapita e della sua mamma che, mentre la sua nascita attende, di raperonzoli la voglia le prende!

E la smania di averli il suo sguardo conduce aldilà delle porte, nel giardino di Gothel la truce…

La regina finalmente contenta li coglie, e col fiore proibito si toglie le voglie.

Ma il fiore proibito, ahimè, ha da pagare un prezzo amaro: la bimba appena nata, il fiore più raro…

 

Raperonzolo è prima di tutto una fiaba, che parla di amore e di coraggio. Ambientata ieri ma attuale oggi, racconta di una bambina che si trova a vivere in una “campana di vetro” fatta di capelli e canzoni, sempre sognando di uscire e attraversare il bosco che, segreto e misterioso, circonda la sua casa. E’ la storia di un incontro con un principe-impostore, di un amore immaginario che la farà sognare e le regalerà coraggio e ali per cominciare a volare. I protagonisti sono madri, matrigne, principi veri e falsi, troll e menestrelli ma, soprattutto, protagonista è una bambina che vuole affrontare il bosco – fatto di paure, solitudine, desideri – per poter infine crescere.

 

L’allestimento, pensato per bambini della scuola materna ed elementare, alterna parti recitate a canzoni suonate dal vivo. In un continuo caleidoscopio il cantastorie non solo racconta l’azione degli attori ma la accompagna, la plasma, in certi casi la guida. Il risultato è una fiaba musicale costantemente varia e divertente, tra un sottofondo e una gag, tra una canzone dolce ed una buffa. La colonna sonora è completamente suonata dal vivo.

 

Testo Marzia Pistacchio

Musiche Andrea Chiovelli

Liriche Marzia Pistacchio


Ingresso euro 8,00 - Ridotto euro 6,00


2 agosto 2019 ore 21.15

Rassegna musicale Riviera Classica

Suoni e danze nel 900

Duo Stabio-Scravaglieri

Differenti personalità musicali, ma identica passione per la ricerca di  repertori inusuali e variegati, accomunano  Isabella Stabio, (sassofono) e Giuseppina Scravaglieri  (pianoforte).                                                                                                

Il duo ha all’attivo una cinquantina di concerti  e si sono esibite per importanti associazioni musicali e rassegne concertistiche; per citarne alcuni:  (“I concerti del pomeriggio” Teatro Alfieri  Torino  -  “I mercoledì del Conservatorio, Alessandria Conservatorio A. Vivaldi -  “Petites Soirées Circolo della Stampa,Torino –  Corde Pizzicate,  Torino -  Asti in concerto – Chivasso in Musica - Onda D’Urto, Pinerolo – Stagione dei Concerti al Conservatorio di Aosta ).   Suonano stabilmente insieme da diversi anni, ed hanno entrambe attività artistica anche in altre formazioni.  Propongono principalmente brani originali del 900 per sassofono e pianoforte, ma il loro repertorio include anche molte trascrizioni che spaziano dalla musica operistica a quella strumentale classica, romantica  e  contemporanea.


Ingresso libero


3 agosto 2019 ore 21.15

Cena a casa Addams

Musical

Compagnia Nati da un Sogno

La vita, la morte e tutte le varianti intermedie scorrono come al solito nella estremamente normale Casa Addams. Gomez, innamoratissimo di Morticia, prende lezioni di fioretto da Lurch, mentre Mercoledì passa il tempo cacciando con la balestra a Central Park e torturando il suo amabile fratello Pugsley. Fester sembra essersi innamorato, mentre la nonna è impegnata a rifornire la sua riserva di pozioni. Ma la loro routine sta per essere stravolta dall’arrivo a cena del fidanzato di Mercoledì, Lucas, e della sua famiglia, i Beineke. I problemi sono assicurati, anche perché i Beineke arrivano da Dallas: una tentennante cittadina famosa solo per JR, Chuck Norris e il barbecue…

 

Uno spettacolo assolutamente esilarante, che non si ferma mai, totalmente immerso nel folle e grottesco delirio di Casa Addams. Come se i personaggi della Famiglia non fossero già abbastanza assurdi, la loro epopea è contornata da un caravanserraglio di avi di ogni epoca che definire stravaganti è poco. Gli Addams vivono in un loro mondo che, seppur completamente rovesciato, è assolutamente coerente nella sua follia.

 

Proprio per questo l’incontro con la “normalità” rappresentata da Lucas, dai colori vivaci di sua madre e dall’evidente impaccio (quando non autentico terrore) del padre, scatena una serie di eventi incontrollabili. Il risultato di questa alchimia, però, sarà altrettanto imprevedibile: dietro le evidenti stramberie degli Addams, infatti, si celano sentimenti identici a quelli delle persone “normali”. Amore, fiducia, gelosia, gioia e tristezza infatti sono sempre le stesse: ed allora, chissà, anche chi (come noi) crede di vivere nel “vero mondo” forse non è poi così “normale”…

 

Regia Roberta Bonino

Coreografie Elisa Guzzo

Direzione musicale Andrea Chiovelli

Vocal coaching Debora Tamagnini

Assistente alla regia Simone Guzzo

Scenografie Lucia Giorgio, Mauro Ferrari

Direzione Costumi Monica Redaelli

Trucco Michela Atzori

Acconciature Dolly Ukmar

Light Design Andrea Fasciolo

Segreteria di produzione Massimo Botta

Grafica Piero Tirone

Ingresso euro 8,00 - ridotto euro 6,00


9 agosto 2019, ore 21.15

Rassegna musicale Riviera Classica

La musica da camera incontra il cinema

Glass Trio

Il Glass Trio è un gruppo cameristico composto da Giorgio Ameglio (pianoforte), Luca Sciri (clarinetto) e Luca Soi (violino/viola). Il progetto artistico del trio vuole essere una commistione di linguaggi musicali diversi, accomunati da un’ attenzione particolare sul piano estetico e formale delle composizioni proposte, utilizzando spesso la tecnica della trascrizione filologica, valorizzando le particolari affinità timbriche degli strumenti. Il repertorio, in continua evoluzione, è incentrato su sonorità a cavallo tra otto e novecento, con particolare attenzione alle correnti neo-romantiche contemporanee. Lo stile del trio è permeato dal rigore formale tipico della tradizione strumentale tedesca,  unito alla “passionale ironia” della cantabilità italiana di inizio Novecento.  Dal romanticismo tipicamente salottiero di Mendelssohn, a  quello più decadente di Bruch, dalle atmosfere “felliniane” e grottesche di Rota, al “nuevo tango” di Piazzolla,  il timbro scuro e pastoso della formazione è adatto a situazioni di ascolto diverse. Dalla sala da concerto, alla galleria d’arte, prestandosi ad iniziative culturali in genere. Il Glass Trio svolge regolare attività artistica e ha recentemente concluso nel 2015, una rassegna concertistica nel savonese, patrocinata dalla fondazione De Mari. Nello stesso anno il trio si è esibito a Milano presso la Scuola Secondaria di primo grado a indirizzo musicale “S. Pertini”, a Taranto nella sala consiliare (“Salone degli Specchi”) e presso il teatro “Castello” in Spotorno (Savona), all’interno di importanti rassegne di musica da camera. Il trio collabora stabilmente, tra gli altri, con il soprano  Maria do Céu Alexandrino, il soprano Sara Cappellini Maggiore e il tenore Alessandro Fantoni.


Ingresso libero


17 agosto 2019, ore 21.15

Giulietta e Romeo

Musical

Circolo Culturale Teatro Archimede

Ingresso euro 8,00 - ridotto euro 6,00



Ingresso libero